Percorso 2017 Il nuotatore deve tenere presenti questi punti di rieferimento:

  

ANDATA:
1° tratto:
 dal Lido di Gozzano alla punta di Lagna (boa direzionale) dopo circa 2,7 km;

2° tratto: dalla punta di Lagna a Pella (boa direzionale e punto di controllo) dopo ulteriori 3,1 km circa;

3° tratto: da Pella a Ronco (boa direzionale) dopo altri 2,8 km circa;

4° tratto: da Ronco ad Omegna/sede della Canottieri Omegna dopo ulteriori 4,4 km circa;

5° tratto: Omegna/sede Canottieri Omegna a porto di Omegna - punto di controllo con boa direzionale per girare verso l’altro lato del lago - dopo altri 0,8 km. Si è a META’ PERCORSO.

Il tempo massimo concesso per completare l’Andata è di 6 ore, oltre le quali ogni nuotatore non arrivato verrà tassativamente recuperato dai mezzi dell’organizzazione.
Attenzione: è obbligatorio nuotare sempre entro 80 metri dalla riva.


RITORNO:
6° tratto: dal porto di Omegna attraversamento di circa 0,6 km per arrivare sull’altro lato del lago dove ci sarà un’altra boa direzionale ed un punto di controllo;

7° tratto: dopo la svolta, direzione Punta di Crabbia (boa direzionale e punto di controllo) per circa 4,6 km;

8° tratto: da Punta di Crabbia ad Orta San Giulio zona hotel San Rocco (boa direzionale in lago aperto) dopo altri 3,4 km circa;

9° tratto: da Orta San Giulio zona hotel San Rocco a Imolo (boa direzionale e punto di controllo) dopo ulteriori 2,0 km circa;

10° tratto: da Imolo al Lido di Gozzano (boa direzionale in lago aperto) dopo ulteriori 2,6 km circa.

Dopo l’arrivo all’8° tratto bisognerà puntare verso l’Isola per circa 50 metri dove sarà posizionata una boa direzionale che i nuotatori dovranno passare tenendola alla loro sinistra.

Questo passaggio è necessario per evitare di passare vicino al porto di Orta San Giulio.

Bisognerà quindi puntare verso l’abitato di Imolo (9° tratto) e da lì in direzione della boa direzionale da tenere a destra, puntando verso il Lido ed evitando così di andare verso la Spiaggia Miami.

 

I nuotatori che andranno fuori percorso saranno squalificati ed immediatamente recuperati dai mezzi dell’organizzazione.

 

Attenzione: è obbligatorio nuotare entro 80 metri dalla riva anche nel Ritorno tranne che nei punti in “lago aperto” tra Punta di Crabbia e Orta San Giulio e tra Imolo e Lido di Gozzano.